EACEA/22/2019: sostegno alla distribuzione di film non nazionali – sistema di sostegno automatico alla distribuzione e agli agenti di vendita

Nell’ambito dell’obiettivo specifico relativo alla promozione della circolazione transnazionale delle opere, una delle priorità del sottoprogramma MEDIA è la seguente:

• sostenere la distribuzione nelle sale cinematografiche mediante la commercializzazione transnazionale, il branding, la distribuzione e la presentazione di opere audiovisive.

Il sottoprogramma MEDIA sostiene:

• l’istituzione di sistemi di sostegno alla distribuzione di film europei non nazionali, attraverso la distribuzione nelle sale cinematografiche e su tutte le altre piattaforme, e alle attività di vendita internazionale, in particolare la sottotitolazione, il doppiaggio e l’audiodescrizione di opere audiovisive.


Il sostegno si attua in due fasi:

  • 1. la creazione di un fondo potenziale, che verrà calcolato in base alle prestazioni della società sul mercato europeo durante il periodo di riferimento;
  • 2. l’attuazione dell’azione: il fondo potenziale così creato da ciascuna società deve essere reinvestito nelle seguenti attività:
  •  azione 1 – Sostegno ai distributori − la coproduzione di film europei non nazionali ammissibili; − l’acquisizione di diritti di distribuzione, ad esempio attraverso minimi garantiti, di film europei non nazionali ammissibili; e/o− l’uscita di film europei non nazionali ammissibili;
  •  azione 2 – Sostegno agli agenti di vendita − minimi garantiti o anticipi pagati per i diritti di vendita internazionali su film europei non nazionali ammissibili;  − la promozione, la commercializzazione e la pubblicità sul mercato di film europei non nazionali ammissibili.

 Il beneficiario disporrà di 18 mesi per realizzare il progetto. 

Scadenza

  • azione 1 – Sostegno ai distributori 08/09/2020
  • azione 2 – Sostegno agli agenti di vendita 29/10/2020
Candidati ammissibili: 

AZIONE 1 – SOSTEGNO AI DISTRIBUTORI

Il candidato deve essere un distributore cinematografico europeo che svolge, come attività principale a livello di società o sua divisione, attività commerciali destinate a portare all’attenzione di un vasto pubblico un film ai fini del suo utilizzo nelle sale cinematografiche. 

AZIONE 2 – SOSTEGNO AGLI AGENTI DI VENDITA

La società candidata deve essere un agente di vendita europeo che agisce in qualità di intermediario per il produttore, specializzato nello sfruttamento commerciale di un film mediante la commercializzazione e la concessione di licenze a distributori o altri acquirenti per paesi stranieri.

Paesi ammissibili: 
  • gli Stati membri dell’Unione europea nonché i paesi e territori d’oltremare ammessi a partecipare al programma ai sensi dell’articolo 58 della decisione 2001/822/CE del Consiglio;
  • i paesi in fase di adesione e i paesi candidati effettivi e potenziali che beneficiano di una strategia di preadesione, conformemente ai principi generali e alle condizioni generali per la partecipazione di tali paesi ai programmi dell’UE istituiti a norma dei rispettivi accordi quadro, di decisioni del Consiglio di associazione o di accordi analoghi;
  • i paesi EFTA membri del SEE, conformemente alle disposizioni dell’accordo SEE;
  • la Confederazione svizzera, in forza di un accordo bilaterale da concludere con tale paese;
  • i paesi interessati dalla politica europea di vicinato, conformemente alle procedure stabilite con tali paesi in base agli accordi quadro che ne prevedono la partecipazione ai programmi dell’Unione europea.
Scadenza: 
Gio 29 Ottobre 2020
Budget: 
27.850.000 Euro
Info e Documenti: