Interventi volti alla ripresa economica dei territori colpiti dagli eventi sismici del 2016

Ultimo aggiornamento: 08 Gennaio 2021

Contributi per il ristoro delle perdite di fatturato previsti dall’art. 20 bis del D.L. n. 189/2016 la cui attuazione, per l’Abruzzo, è stata delegata dal presidente Marsilio all’Ufficio Speciale Ricostruzione post-sisma 2016.

L’ammontare totale dei contributi è pari a di 5,2 milioni di euro destinati ad indennizzare, nei limiti di 75.000 euro, le imprese, con sede in Abruzzo colpite dal terremoto del 2016 siano esse in regime di De Minimis o in esenzione.

Le domande potranno essere presentate on-line sullo sportello telematico della Regione Abruzzo a partire dall’11 gennaio 2021.