Modulistica calamità naturali

Modulistica per segnalazione dei danni e delimitazione del territorio colpito da evento atmosferico eccezionale

Con Determinazione DPD020/76 del 21/10/2016 sono stati approvati i modelli per la segnalazione dei danni a strutture, impianti produttivi e scorte aziendali, non inseriti nel piano assicurativo agricolo annuale (per le categorie inserite nel piano è escluso l'intervento compensativo), causati da evento atmosferico eccezionale, per accertare la tipologia e la consistenza degli stessi, oltre che delimitare il territorio colpito, al fine di richiedere, al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, l'attivazione degli interventi previsti all'art. 5 del D. Lgs. 102/2004 e s. m. e i., ove ne ricorrano le condizioni.

Le imprese agricole e i Comuni che volessero effettuare le segnalazioni di cui sopra devono utilizzare il modello riportato nell'allegato A da inoltrare, debitamente compilato, al competente Servizio Territoriale per l'Agricoltura. La trasmissione delle segnalazioni di danno deve essere effettuata entro 10 giorni dalla data dell'evento atmosferico eccezionale.

Piogge persistenti e alluvionali del 4-5-6 marzo 2015 - Province di Chieti, Pescara e Teramo. Presentazione domande

Le domande possono essere presentate per i territori delimitati con il Decreto Ministeriale del 18/11/2015 e con le Deliberazioni di Giunta Regionale nn. 410/2015 e 729/2015. La domanda deve essere redatta esclusivamente mediante apposita modulistica informatizzata (in Excel) oppure presso i Servizi Territoriali per l'Agricoltura (S.T.A.) ex SIPA o gli Uffici UTA competenti per territorio, i cui recapiti sono indicati nelle istruzioni (vedere Allegato A alla Determinazione Dirigenziale DPD20/45 del 15/12/2015) per la compilazione della domanda. La scadenza per la presentazione delle domande è il 17 gennaio 2016

Piogge alluvionali del 14 ottobre 2015 - Segnalazione danni imprese agricole Provincia di L'Aquila

La Regione Abruzzo, con determinazione n. DPD020/19 del 22/10/2015 ha approvato i modelli per la segnalazione dei danni, causati dalle piogge alluvionali del 14 ottobre 2015 alle imprese agricole e alle infrastrutture irrigue e di bonifica connesse all attività agricola di uso pubblico ubicate esternamente alle aziende verificatisi nella provincia di L'Aquila per accertare la tipologia e la consistenza degli stessi oltre che delimitare il territorio colpito, al fine di richiedere al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali l'attivazione degli interventi previsti all'art. 5 del D. Lgs. 102/2004 e s. m. e i. Le imprese agricole e i Comuni che volessero effettuare le segnalazioni di cui sopra possono utilizzare il modello riportato nell'allegato A da inoltrare debitamente compilato al competente Servizio Territoriale per l'Agricoltura di Avezzano all'indirizzo indicato nel modello. La trasmissione delle segnalazioni di danno deve essere effettuata nel più breve tempo possibile e comunque entro la data del 10/11/2015

Piogge alluvionali nel corso del 2014 e fino al 07/05/2015 - Province di Chieti e Pescara. Approvazione del modello di domanda e procedure

Le domande possono essere presentate per i territori delimitati con il D.M. del 03/09/2015 e con la Deliberazione di Giunta Regionale n. 550/2015. La domanda deve essere redatta esclusivamente mediante apposita modulistica informatizzata oppure presso i Servizi Territoriali per l'Agricoltura ex Servizi Ispettorati Provinciali per l'Agricoltura o Uffici UTA competenti per territorio, i cui recapiti sono indicati nelle Istruzioni (vedere Allegato A alla Determinazione Dirigenziale DPD020/09) per la compilazione della domanda. Il termine per la presentazione della domanda di intervento è fissato, improrogabilmente, al 31/10/2015

Tabelle con le rese medie dei prodotti agricoli per annualità 2014 e succesivi per Piano Assicurativo Nazionale

D.G.R. n. 421 del 07.04.2014. Tabelle con le rese medie dei prodotti agricoli da prendere a riferimento per la stipula delle polizze assicurative agevolate nella Regione Abruzzo ai sensi del D. Lgs. n. 102/2004 e relativo al "Piano Assicurativo Nazionale". Modifiche e integrazioni per l'annualità 2014 e successive