Sisma Centro Italia 2016/17 - Restituzione tasse automobilistiche per i residenti del Cratere

L’Ufficio Tasse Automobilistiche della Regione Abruzzo comunica che le persone fisiche non titolari di reddito di impresa, di reddito di lavoro autonomo, nonché gli esercenti attività agricole, versano le somme oggetto di sospensione previste dal D.M. 1.9.2016, senza applicazione di sanzioni e interessi, entro il 15 ottobre 2019, ovvero, mediante rateizzazione fino a un massimo di 120 rate mensili di pari importo, con il versamento dell'importo corrispondente al valore delle prime cinque rate entro il 15 ottobre 2019.

I contribuenti possono recarsi presso gli uffici postali e compilare i bollettini indicando il numero di c/c 1677 intestato a Regione Abruzzo - Servizio Tesoreria inserendo, nella causale:

  • il periodo di riferimento della tassa (decorrenza/scadenza);
  • la targa del veicolo;
  • il numero progressivo della rata da pagare (es: rata n.1/...).

L’insufficiente, tardivo o omesso pagamento di una o più rate ovvero dell’unica rata, comporta l’iscrizione a ruolo degli importi scaduti e non versati oltre alle relative sanzioni ed interessi.