Vogliamo ascoltare te! Primo questionario di soddisfazione degli utenti #abruzzelles®  

Nel 2019 la Sede di Bruxelles della Regione Abruzzo compie 20 anni. Per l’occasione essa si dota di uno strumento nuovo di partecipazione e trasparenza. Si tratta del “Questionario di Soddisfazione degli Utenti” che, come per le precedenti iniziative, assume la denominazione: abruzzelles® quale consolidato “marchio di fabbrica” delle Attività della Regione Abruzzo in Europa.

L’iniziativa fa seguito al lancio del nuovo canale Instagram, che per oltre tre mesi, a partire dalla metà di luglio, ha consentito agli utenti di passare in rassegna le fotografie che hanno contrassegnato una tappa o un momento significativo dei primi venti anni di attività.

Come si ricorderà, ciascuna fotografia è stata scelta in funzione della sua importanza intrinseca, oltre che del rilievo che essa assumeva nel quadro delle funzioni e delle competenze attribuite alla Sede dalle disposizioni di legge nazionale e regionale. Ed era accompagnata da un descrittivo che ne esplicitava il contesto e le finalità.

A consuntivo di questo percorso, giunge ora il “Questionario di Soddisfazione degli Utenti”, che consentirà di ricavare un quadro preciso della percezione degli utenti rispetto ai servizi erogati e, soprattutto, di suscitare in loro osservazioni e suggerimenti in merito ad eventuali proposte di cambiamento che tengano conto di esigenze e/o bisogni tuttora inespressi.

“Vogliamo ascoltare te!” é, appunto, il titolo che abbiamo voluto assegnare all’iniziativa: 7 domande la cui compilazione richiede un solo minuto. Con l’auspicio che la partecipazione sia la più ampia possibile, sul presupposto che la sede di Bruxelles rappresenta, nel contempo, uno strumento al servizio del Territorio ed a beneficio dell’intera Comunità abruzzese.

 

                                                                                                                   Il Presidente della Giunta Regionale

                                                                                                                                   Marco MARSILIO

 

Leggi le F.A.Q.