Versione stampabile

Articolo

2016-01-14

RETE TEN-T: DOMANI CONFERENZA STAMPA DI D'ALFONSO E DEL SOTTOSEGRETARIO SANDRO GOZI

(Regflash) Pescara, 14 gen - Il Parlamento europeo apre all'estensione dei corridoi della rete transeuropea dei trasporti sulla dorsale adriatica (TEN-T). Dopo anni di inerzia, grazie alla forte sinergia delle Regioni Abruzzo, Marche, Molise e Puglia, dei Balcani occidentali e con il contributo degli europarlamentari Paolucci, Toia, Giuffrida, Jakovcic, Pittella, Sassoli, Bresso, dei loro colleghi di Commissione, oltre al capo delegazione italiana presso il Comitato delle Regioni, Enzo Bianco, il 28 ottobre scorso la seduta plenaria di Strasburgo approva l'emendamento contenente il completamento del Corridoio Baltico-Adriatico sull'intera dorsale adriatico-ionica, l'estensione nord-sud del Corridoio Scandinavo-Mediterraneo e una migliore connessione tra la penisola Iberica, l'Italia centrale e i Balcani occidentali. In seguito a questa estensione, il Parlamento europeo ha sollecitato le nuove Regioni e i governi nazionali alla progettualità per valorizzare la connettività dell'Adriatico. Alla luce di questa richiesta il presidente della Giunta regionale, Luciano D'Alfonso, ha assunto l'iniziativa di proporre la sottoscrizione di un Patto per la connettività dell'Adriatico che impegnerà una pluralità di soggetti diversi per potere, funzione, rappresentatività e nazionalità, con l'obiettivo di predisporre il progetto di corridoio in 30 mesi ed intercettare una quota significativa di risorse destinate alla realizzazione della rete TEN-T. Per illustrare nel dettaglio gli obiettivi del Patto per la connettività dell'Adriatico, il presidente D'Alfonso ha convocato per la giornata di domani, 15 gennaio (ore 11.00 Sala Blu della presidenza della Giunta regionale, viale Bovio Pescara), una conferenza stampa alla quale parteciperanno: Sandro Gozi, sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per gli Affari Europei e coordinatore Nazionale della Cabina di Regia sulla Strategia della Macroregione Adriatico Ionica; Nikola Dobroslavic, presidente della Assemblea Generale dell'Euroregione Adriatico-Ionica e presidente della Contea di Dubrovnik; Aldrin Dalipi, vicepresidente Assemblea Generale dell'Euroregione Adriatico-Ionica e presidente della Regione di Tirana e l'europarlamentare Massimo Paolucci. (Regflash) US160114
Condividi questa pagina su Twitter Condividi questa pagina su Facebook