Come partecipare

Il Servizio Civile Nazionale è aperto a tutti i cittadini italiani, come scelta volontaria, che siano muniti di idoneità fisica rispetto al progetto prescelto, che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età e che non abbiano superato il ventottesimo. Può essere scelto anche da coloro che abbiano assolto l´obbligo di leva, nella forma del servizio armato o del servizio civile, purché in possesso dei requisiti richiesti nei relativi bandi. I progetti prevedono l'impegno dei giovani, per 12 mesi non ripetibili, nei settori dell'assistenza, dell'ambiente, della protezione civile, della cultura e dell'educazione o in attività svolte all'estero.

I requisiti per fare domanda

I requisiti per fare domanda di Servizio Civile Nazionale, così come previsto dall'art. 3 del d.Lgs. 77/2002, sono:
  • età compresa tra i 18 e i 28 anni;
  • essere cittadini italiani;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • non essere stati condannati con sentenza di primo grado per delitti non colposi commessi mediante violenza contro persone o per delitti riguardanti l'appartenenza a gruppi eversivi o di criminalità organizzata.

Dove e come fare domanda

L'Ufficio, Nazionale o Regionale, pubblica il bando di selezione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana o sul BURA della Regione Abruzzo al quale possono presentare domanda per un solo progetto, pena l'esclusione, tutte le persone in possesso dei requisiti previsti dalla Legge ..., indicati nell'apposito paragrafo.
I singoli enti proponenti i progetti potranno richiedere ulteriori requisiti relativi alle specifiche attività proposte: in tal caso, per l'accesso alla selezione, è obbligatorio possedere gli ulteriori requisiti richiesti.
Non potranno presentare domanda i giovani:
  • privi dei suddetti requisiti;
  • che prestino o abbiano già prestato servizio civile in qualità di volontari, oppure che abbiano interrotto il servizio civile prima della scadenza prevista;
  • che abbiano in corso con l'ente che realizza il progetto, rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure che abbiano avuto tali rapporti nell'anno precedente.
Presso le sedi dei progetti, al termine dei tempi previsti dal bando, si svolgono i colloqui di selezione con ciascun candidato. I selezionatori stilano una graduatoria dei volontari idonei e la presentano all'Ufficio competente che, approvata la graduatoria, contatta direttamente i giovani e l'Ente per comunicare l'avvio dell'attività.

Quali vantaggi ottengono i volontari

  • 433,80 € netti più i contributi previdenziali;
  • l'occasione di avvicinarsi ad una realtà organizzativa e di sperimentare le proprie attitudini imparando a fare qualcosa;
  • formazione generale sul servizio civile volontario e formazione specifica relativa al settore di realizzazione del progetto;
  • ciascun progetto ha una sua "dotazione" d'incentivi e crediti di natura non economica (crediti formativi, tirocini, vitto e alloggio, ecc.). Occorre verificare ciò che offrono i progetti e valutare il proprio interesse;
  • riconoscimento, per il periodo di servizio civile prestato, dell'assicurazione generale obbligatoria per l'invalidità e la vecchiaia;
  • riconoscimento assistenza sanitaria nazionale.

News e Avvisi

Carta Etica del Servizio civile universale

Adottata, con decreto del Capo Dipartimento n. 1117 del 12 dicembre 2017, la Carta di Impegno Etico del Servizio Civile ...

Avviso agli Enti: integrazione alla circolare del 3 agosto 2017

La circolare 3 agosto 2017, concernente: Albo degli enti di servizio civile universale. Norme e requisiti per l'iscrizio...

BANDO 2018 - AVVISO AGLI ENTI DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO

COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO, AI SENSI DEGLI ARTT.7 E SEGUENTI DELLA LEGGE 241/90 CONCERNENTE L'ESAME E LA VA...

Valid CSS!

Valid XHTML 1.0!