Sommario della pagina:
stampa questa paginastampa questa pagina
Personalizza lo stile

Come contattarle

Telefono:  335 280832

Come funziona l'Ufficio delle Consigliere

L'attività è finanziata dal ministero del lavoro con apposito fondo. L'Ufficio è organizzato sulla base di una convenzione quadro redatta tra il Ministero del Lavoro, il Ministero delle Pari opportunità, le Regioni, le Province, i Comuni e le Comunità montane.
Tale convenzione, in particolare, stabilisce che:
  • gli uffici delle consigliere e dei consiglieri di parità sono funzionalmente autonomi, e quindi gli obiettivi e le attività da svolgere sono individuate dalle Consigliere in carica;
  • le Regioni e le Province devono fornire la sede, le attrezzature ed il personale necessario al funzionamento.
Inoltre le strutture regionali di assistenza tecnica e di monitoraggio previste nel decreto legislativo 23 dicembre 1997 n. 469 (art. 4, comma 1, lettera d), forniscono alle Consigliere di Parità il supporto tecnico necessario:
  • alla rilevazione di situazioni di squilibrio di genere;
  • all'elaborazione dei dati contenuti nei rapporti biennali sulla situazione del personale inviati dalle aziende con più di 100 dipendenti a norma dell'articolo 46 del Codice delle pari opportunità;
  • alla promozione e alla realizzazione di piani di formazione e riqualificazione professionale;
  • alla promozione di piani di azioni positive.