Sommario della pagina:
stampa questa paginastampa questa pagina
Personalizza lo stile

Chiese Barocche - Provincia di Chieti

Chiesa del Rosario (già Madonna della Neve)

Comune:  Palena
Come arrivare:  A24/A25 RM-PE uscita Pratola Peligna-Sulmona/ proseguire in direzione Roccaraso/ Rivisondoli/ Palena da Napoli: A1 NA-RM uscita Caianello/ seguire indicazioni per Castel di Sangro/ Roccaraso/ Rivisondoli/ Palena
Notizie:  La chiesa della Madonna del Rosario a Palena rientra nell'esiguo gruppo di edifici barocchi con un impianto a croce inscritta, tipologia che caratterizza in particolare le ricerche architettoniche sperimentate tra la fine del Cinquecento e gli inizi del Seicento. Una maggiore concentrazione di tale icnografia si ha nell'area chietina e secondo il Benedetti è da mettere in relazione all'influenza esercitata dal protobarocco napoletano, in particolare da Fra Nuvolo in S. Maria della Sanità e dal Fanzago (Benedetti, 1980). In S. Maria Maggiore a Villamagna, nel S. Francesco di Paola a Vasto, nel S. Giovanni Battista a Luco dei Marsi, unico esempio esterno all'area chietina, come nella chiesa del Rosario a Palena è adottato un disegno a quincunx (le quattro cupole minori non sono disposte lungo i bracci ortogonali della croce, ma lungo gli assi diagonali) con una accentuazione dell'asse ingresso-coro. La chiesa del Rosario di Palena è costruita in forme barocche nel 1757, probabilmente in luogo di un edificio più antico; fino al 1832 è dedicata alla Madonna della Neve, titolo cambiato in occasione del passaggio del re Ferdinando II. Numerose iscrizioni ancora conservate all'interno della chiesa testimoniano una storia segnata da varie ricostruzioni e ampliamenti. Una scalinata a doppia rampa anticipa l'elegante facciata ed evidenzia ancora di più l'andamento concavo-convesso della superficie scandita da due paraste in doppio ordine e chiusa da una terminazione a timpano spezzato. Nella parte convessa aprono il portale maggiore con la mostra in pietra ed un ricco fastigio ed il rosone decorato con archetti trilobati e testine d'angelo; nella parete concava delle ali troviamo due semplici finestre strombate. Lo spazio articolato dell'interno è scandito dalle paraste e dall'alta cornice di chiusura; la cupola centrale impostata su pennacchi sferici emerge in altezza rispetto alle laterali, mentre i bracci di raccordo sono coperti da volte a botte. La chiesa conserva interessanti opere come la scultura lignea databile agli inizi del Quattrocento raffigurante la Madonna con il Bambino, posta in una nicchia del coro, la tela raffigurante S. Andrea di Oreste Recchione da Palena della seconda metà dell'Ottocento ed infine la cassa d'organo intagliata e dorata della metà del Seicento.
Informazioni:  Municipio tel. 0872-918112
Stato di agibilità:  Agibile
Palena, chiesa del Rosario, facciata
Palena, chiesa del Rosario, interno
Palena, chiesa del Rosario, interno, cupola
Palena, chiesa del Rosario, organo
Palena, chiesa del Rosario, Madonna con Bambino