Sommario della pagina:
stampa questa paginastampa questa pagina
Personalizza lo stile

Chiese Barocche - Provincia di Pescara

Chiesa di Sant'Agostino

Comune:  Penne
Come arrivare:  A24/A25 RM-PE uscita Pescara Nord-Città S.Angelo-Montesilvano/ proseguire in direzione Montesilvano/ Cappelle sul Tavo/ Loreto Aprutino/ Penne da Napoli: A1 NA-RM uscita Caianello/ seguire indicazioni per Castel di Sangro/ Roccaraso/ Sulmona/ A25 direzione Pescara uscita Pescara Nord-Città S.Angelo-Montesilvano/ proseguire in direzione Montesilvano/ Cappelle sul Tavo/ Loreto Aprutino/ Penne
Notizie:  La chiesa di S. Agostino è tra gli edifici religiosi della città di Penne che nel corso del Settecento sono stati completamente riedificati in forme moderne. La semplice struttura gotica della chiesa medievale a navata unica senza abside è trasformata tra il 1756-1759 sia in pianta che in alzato secondo il nuovo gusto barocco. Della chiesa originaria rimane traccia solo nelle monofore ogivali ancora visibili sui fianchi e nei bellissimi affreschi del XIV secolo conservati all'interno nel coro, oltre che nel campanile terminato nel XV secolo. All'esterno la cortina in laterizi non mostra particolari decorativi né anticipa in alcun modo l'aspetto barocco dell'interno; anche in S. Agostino, come accade in altre chiese pennensi, si rinuncia ad ammodernare la facciata e tramite essa a riqualificare lo spazio urbano circostante. Lo spazio longitudinale dell'interno è costruito sulla duplicazione di una cellula campata coperta a calotta, affiancata da due cappelle; un breve raccordo coperto a volta collega le campate ed un'altro costituisce il presbiterio aprendo all'altare maggiore. L'effetto che si ottiene tramite i due raccordi è di accentuazione di un asse trasverso nonostante la pianta sia longitudinale. Contribuiscono in tal senso anche le cappelle laterali dal momento che la loro copertura raggiunge in altezza le volte della navata centrale "in modo da confermare una chiara rottura della tradizionale giustapposizione tra copertura dell'aula e copertura delle cappelle" (Benedetti, 1980). Nella chiesa di S. Agostino di Penne come nelle chiese di S. Agostino e di S. Berardo a Città S. Angelo si sperimenta un'originale variante sul tema dello spazio unico, che è allo stesso tempo ribadito ed annullato in pianta tramite la definizione di una "simmetria traversa" (Benendetti, 1980), tramite l'accentuazione dell' asse trasverso "come pieno fra due campate simmetriche" (Bartolini 1997).
Informazioni:  Municipio tel. 085-821671
Stato di agibilità:  Informazione non pervenuta
Penne, chiesa di S. Agostino, facciata
Penne, chiesa di S. Agostino, interno
Penne, chiesa di S. Agostino, pianta