Sommario della pagina:
stampa questa paginastampa questa pagina
Personalizza lo stile

Fontane Provincia di Teramo

Fontana dei Due Leoni di Teramo

Comune:  Teramo
Come arrivare:  A24 uscita Teramo; A14 uscita Teramo/Giulianova
Notizie:  La Fontana dei Due Leoni, di recente restaurata con il contributo del Lions Club di Teramo, č stata realizzata dallo scultore Pasquale Morganti tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo in occasione dell'ampliamento della rete idrica della cittą. Posta a decorazione di un pilastro nel Loggiato del Palazzo Municipale in Piazza Orsini, si compone di un gruppo scultoreo di due leoni tra rocce che rappresentano i due fiumi Tordino e Vezzola. Il primo insediamento della cittą di Teramo sorse all'interno dei su citati fiumi. Tra i due leoni sgorga l'acqua che si raccoglie in un catino ovale, posto sopra ad altre rocce e rialzato di due gradini. In alto, sopra le rocce, sono collocati lo stemma della cittą e una lapide con la seguente iscrizione: ETERNO AMORE DI LIBERTA' CONTRO BIECA FEROCIA TEDESCA NEL TRADIMENTO DEI CAPI FUGGIASCHI IL 25-26-27 SETTEMBRE 1943 A BOSCO MARTESE NELLA VITTORIA E NEL MARTIRIO GLI INSORTI DEL TERAMANO NUOVAMENTE AFFERMARONO MONITO A TIRANNI E A SERVI POPOLO E COMUNE POSERO IL 25 SETTMBRE 1952 La fontana, racchiusa entro un perimetro poligonale, č protetta da un parapetto di ferro lavorato a motivi geometrici.
Informazioni:  Municipio tel. 0861-3241