Sommario della pagina:
stampa questa paginastampa questa pagina
Personalizza lo stile

Architettura Liberty Provincia di Chieti

Palazzo De Angelis

Comune:  Lanciano
Come arrivare:  A24/A25/A14 RM-PE uscita Lanciano/ proseguire lungo la SP 82 direzione Lanciano da Napoli: A1 NA-RM uscita Caianello/ proseguire in direzione Isernia/ A14 direzione Pescara uscita Lanciano/ proseguire lungo la SP 82 direzione Lanciano
Notizie:  Il progetto di palazzo De Angelis, che attualmente ospita un istituto di credito e che si attesta su Corso Trento e Trieste, è attribuito a Coppedè. L'edificio sorge in un momento in cui la cultura architettonica lancianese, a cavallo dei sec. XIX e XX, è interessata da un particolare fermento edilizio. La veste stilistica dominante, che ben si sposa con il nuovo aspetto degli edifici di Corso Trento e Trieste, è quella neorinascimentale con interventi decorativi anche ispirati al floreale. L'edificio, a cui è annesso un giardino, è a blocco e si sviluppa su due livelli più un mezzanino superiore sovrastato da una copertura a padiglione. Il palazzo, inquadrato un doppio ordine di lesene sovrapposte e separate da una cornice marcapiano decorata a metope e triglifi, è simmetrico nella disposizione delle aperture e dei ricchi apparati decorativi che si distribuiscono ordinatamente in tre campate. Le lesene al piano terreno ricalcano la finitura a intonaco bugnato, mentre al livello superiore sono rifinite ad intonaco liscio con capitello composito. Tali capitelli sorreggono mensoloni alti quanto il corrispondente attico, finemente decorato da un fregio in cui si aprono oculi ovali inquadrati da cornici mistilinee. Nelle campate e nei prospetti laterali si collocano finestre rettangolari, riquadrate da cornici con cappello rettilineo al piano terreno, mentre al piano nobile le finestre si distinguono per avere il cappello a timpano triangolare su mensole e per avere il parapetto traforato da balaustri. Una scalinata conduce al portale della campata centrale, più ampia delle laterali. Essa emerge per la singolare serliana del piano nobile composta da tre arcate su colonnine binate ioniche; queste appoggiano su piedistalli che richiamano quelli presenti fra i balaustri del balcone.
Informazioni:  Municipio tel. 0872-44306
Lanciano, Palazzo De Angelis, veduta d'insieme