Sommario della pagina:
Personalizza lo stile
Torna al sommario

Patto dei Sindaci

Il Nuovo Patto dei Sindaci per il Clima e l'Energia

Il nuovo Patto dei Sindaci integrato per l'energia e il clima è stato presentato dalla Commissione europea il 15 ottobre 2015, durante una cerimonia tenutasi presso il Parlamento europeo a Bruxelles. In quella sede, la regione Abruzzo ha avallato i tre pilastri del Patto rafforzato: mitigazione, adattamento ed energia sicura, sostenibile e alla portata di tutti.
Rivolgiamo l'invito a tutti i sindaci abruzzesi ad adottare la visione per il 2050 sostenuta dal Patto dei Sindaci per il Clima e l'Energia e l'impegno per i nuovi obiettivi fissati al 2030 e siamo lieti di sottoporvi la nostra lettera di invito, unitamente al Documento di Impegno al Patto dei Sindaci e alle domande e risposte per approfondire la conoscenza dell'evoluzione dell'iniziativa.

30 Dicembre 2015: Pubblicato il portale del Patto dei Sindaci Abruzzo

È online il portale Patto dei Sindaci Abruzzo finanziato dal POR FESR Abruzzo 2007/2013, Misura II.1.3 Dell’asse II "Sostenibilità Ambientale" - Attività II.1.3 "Animazione per la promozione delle fonti rinnovabili e del risparmio energetico" - Patto Dei Sindaci.
Obiettivo di questo importante strumento di comunicazione e diffusione è accrescere la consapevolezza, collettiva e individuale, dell'importanza dei temi del risparmio energetico, efficienza energetica, resilienza, adattamento e mitigazione ai cambiamenti climatici. Il portale prevede una serie di utility e le seguenti sezioni principali:
  • Cruscotti di analisi e rilevazione dell'impatto atteso dai SEAP approvati dai comuni abruzzesi e dell'impatto degli interventi di risparmio ed efficientamento energetico finanziati attraverso le risorse del POR FESR 2007-2013;
  • Opzione di verifica dei risultati a livello provinciale per ciascun Comune;
  • Raccolta di informazioni chiave riguardanti gli interventi adottati ed adottandi per favorire la definizione delle misure finanziate sulla programmazione 2014-2020;
  • Evidenziazione delle buone prassi rilevate in Abruzzo ed altri territori europei and extra-UE;
  • Rappresentazione aggiornata delle possibilità di finanziamenti diretti ed indiretti disponibili;
  • Notizie e aggiornamenti sui temi in oggetto di interesse regionale, nazionale ed internazionale;
  • Calendario degli eventi sui suddetti temi;
  • Community volta a favorire l'interscambio di informazioni tra i comuni abruzzesi.

Bruxelles 15 ottobre 2015: la Regione Abruzzo al Joint Covenant of Mayors and Mayors Adapt Ceremony 2015

La Regione Abruzzo ha preso parte alla "Joint Covenant of Mayors and Mayors Adapt Ceremony 2015" che si è tenuta il 15 ottobre 2015 a Bruxelles nell'emiciclo del Parlamento Europeo alla presenza delle autorità locali delle municipalità europee e rappresentanti della Commissione Europea. "Mayors Adapt", l'iniziativa del Patto dei Sindaci sull'adattamento al cambiamento climatico, è stata istituita nel marzo 2014 per coinvolgere i comuni sul cambiamento climatico e aiutarli a intraprendere delle azioni. Il sottosegretario Mario Mazzocca, in rappresentanza dei 305 comuni abruzzesi, ha portato le esperienze locali in Europa condividendo gli obiettivi del Covenant e i risultati raggiunti in seno all'iniziativa e ha rappresentato le esigenze per il proseguo efficace del programma.

Cerimonia di premiazione Energiochi – Il Saluto del Presidente di Fedarene Julije Domac.

Il 6 Giugno 2014 in occasione della Cerimonia di premiazione del concorso regionale Energiochi che si è svolta a Chieti Julije Domac, presidente di Fedarene (Federazione Europea delle Agenzie e delle Regioni per l’ Energia e l’Ambiente) ha partecipato all’evento, premiando anche I Sindaci delle scuole vincitrici del concorso e rispondendo alle domande degli studenti su Fedarene e sulla sua attività. Domac era presente anche in qualità di rappresentante del Covenant of Mayors – Bruxelles. In allegato il saluto del Presidente Domac, disponibile in inglese e in italiano.

Progetto Comunitario Regions 4 Green Growth - Meeting in Svezia

A partire dal 7 maggio le Regioni partner del Progetto comunitario "Regions 4 Green Growth" (R4GG) stanno lavorando in Svezia per affinare le azioni necessarie per avviare entro l'anno la nuova economia sostenibile della riduzione degli inquinamenti e del risparmio energetico denominata green economy. Il progetto ha sviluppato le buone pratiche necessarie per avviare questo nuovo processo economico che deve rivitalizzare le imprese e dare impulso alla occupazione.

Progetto IEE Biomethane Regions Misure a favore dello sviluppo del Biogas/Biometano nelle strategie locali nella Regione Abruzzo

Si rende conto che la Regione Abruzzo partecipa al progetto IEE Biomethane Regions, per favorire lo sviluppo degli impianti di digestione anaerobica per la produzione del biogas utilizzabile per cogenerazione o come carburante per autotrazione o per l'immissione nella rete gas. Nell'ambito delle azioni progettuali si invitano tutte le amministrazioni pubbliche a voler inserire nei propri SEAP misure o azioni volte a favorire lo sviluppo di tali impianti nei territori di competenza (es. studi di fattibilità, azioni informative per il pubblico o i tecnici, incontri o seminari dedicati, distribuzione di materiale informativo etc) e a darcene comunicazione al seguente indirizzo mail

Video: Il Covenant of Mayor in Abruzzo: una rivoluzione di energia verde e risparmio energetico

In collaborazione con gli uffici del Covenant of Mayor di Bruxelles, è stato realizzato un video sull'Abruzzo, quale shining example in tutta Europa nella gestione ed attuazione del Patto dei Sindaci in tutto in tutti i Comuni del territorio regionale. Nel video, disponibile in italiano e inglese, anche alcuni esempi pratici illustrano come nella Regione Abruzzo le amministrazioni, le scuole, gli studenti e i cittadini siano attivi nel campo delle energie rinnovabili e del risparmio energetico.

"Covenant of Mayors" - Il patto che illumina l'Abruzzo

Si informa che nell'ambito delle attività del "Covenant of Mayors" - Il Patto che illumina l'Abruzzo, conclusasi il 7 ottobre 2013, si sono svolte le seguenti manifestazioni:

Provincia di Pescara

Primo incontro dei Coordinatori territoriali del Patto dei Sindaci in Italia - Pescara, 7 Maggio 2013

Patto dei sindaciLa Regione Abruzzo, in qualità di Coordinatore territoriale del Covenant of Mayors in Abruzzo, organizza in stretta collaborazione con l'Ufficio del Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors Office - CoMO) il:

PRIMO INCONTRO DEI COORDINATORI TERRITORIALI DEL PATTO DEI SINDACI IN ITALIA

La multi-level governance del Covenant of Mayors: esperienze, potenzialità e sfide

il 7 maggio presso la sala G. D'Annunzio dell'Aurum, Largo Gardone Riviera - Pescara.
L'incontro è finalizzato a presentare e condividere alcune buone pratiche di multi-level governance sviluppate da Coordinatori italiani ed esteri. L'evento sarà altresì l'occasione per la creazione di un network per la cooperazione tra i diversi Coordinatori.
Parteciperanno in qualità di relatori il Ministero dello Sviluppo Economico, la Commissione Europea (DG Energia), il Centro Comune di Ricerca (JRC) della Commissione Europea, l'Ufficio del Patto dei Sindaci (CoMO).
L'evento si focalizzerà su tre temi fondamentali per lo sviluppo delle politiche del Patto dei Sindaci in Italia:
  • Supporto tecnico;
  • Supporto finanziario;
  • Modelli di multi-level governance e cooperazione con gli attori locali.
L'invito è esteso a tutti i Coordinatori, i Sostenitori e i Firmatari del Patto dei Sindaci in Italia nonché a tutti gli enti locali e regionali italiani.
Si allega l'agenda provvisoria dell'evento. Ulteriori informazioni saranno pubblicate nei prossimi giorni nella presente pagina web.
Per ragioni organizzative, si chiede gentilmente di confermare la partecipazione comunicando i propri dati all'indirizzo di posta elettronica
  • Nome e Cognome
  • Ente / Società
  • Indirizzo email
Saremo lieti di accogliervi a Pescara.
Regione Abruzzo e Ufficio del Patto dei Sindaci di Bruxelles.

La Regione Abruzzo nel Patto dei Sindaci

Il 10 maggio 2010, la Regione Abruzzo ha sottoscritto a Bruxelles l'adesione al Covenant of Mayors - Patto dei Sindaci, in qualità di Organismo di Supporto. Gli obiettivi del Covenant sintetizzati comunemente con il detto "venti-venti-venti", consistono nel raggiungimento entro il 2020 di una produzione di energia da fonti rinnovabili pari al 20 % del totale, con una riduzione del 20% delle emissioni di gas serra, in particolare CO2.
In attuazione della Delibera di Giunta Regionale n. 761 del 4 ottobre 2010, il 18 ottobre è stato sottoscritto il Protocollo di Intesa fra le 4 Province, l'ANCI e la Regione stessa, con la finalità di creare una Cabina di Regia per il coordinamento di tutte le attività conseguenti e necessarie per dare attuazione al Patto dei Sindaci. Sono membri della Cabina di Regia i Presidenti delle Province e loro delegati, il referente ANCI Abruzzo per le tematiche energetiche, nonché i direttori tecnici provinciali e regionali.
L'attività svolta dalla Cabina di Regia risulta cruciale per il raggiungimento degli obiettivi del Patto dei Sindaci sia per il supporto decisionale che per l'utilizzo delle risorse finanziarie.
Tutti i 305 Comuni del territorio abruzzese hanno aderito al Patto dei Sindaci e le 4 Amministrazioni Provinciali insieme con la Regione hanno garantito la loro azione di supporto. Per questa condivisa politica energetica, il "Patto dei Sindaci" in atto nella Regione Abruzzo è visibile a livello europeo ed è stato definito dalla Commissione Europea buona pratica da divulgare e replicare.
Elemento fondamentale per i Comuni sottoscrittori del Patto dei Sindaci è la redazione, entro un anno dall'adesione, del Piano di Azione Comunale (Sustainable Energy Action Plan - SEAP).
Tale documento, basandosi sul bilancio delle emissioni di CO2 (Baseline Emission Intentory - BEI), si concretizza nella individuazione di strategie per il raggiungimento dell'obiettivo 20-20-20, e quindi nella definizione di interventi specifici su impianti e involucri.

The Abruzzo Region in the Covenant of Mayors

On the 10th May 2010, the Abruzzo Region signed in Brussel the adhesion to the Covenant of Mayors as Authority Support. The objectives of the Covenant, commonly summarized with the expression "venti-venti-venti" ("twenty-twenty-twenty"), consist in the achievement of 20% of energy from renewable energy sources in the total energy production and 20% reduction in greenhouse gas emissions, in particular of CO2 gas emissions by the end of 2020.
As an implementation of the Regional Council Resolution no. 761 of 4th October 2010, on the 18th October the Memorandum of Understanding between the 4 Provinces, the ANCI and the Region itself was signed with the aim of creating a Control Room for the coordination of all consequent and indispensable activities to the implementation of the Covenant of Mayors. The members of the Control Room are: the Presidents of the Provinces and their delegates, the ANCI Abruzzo representative for energy issues, and also the Provincial and Regional Technical Managers.
The Control Room is essential to achieve the purpose of the Covenant of Mayors, both for its decision making support and the use of financial resources.
All 305 municipalities in the Abruzzo Region joined the Covenant of Mayors and the 4 Provincial Administrations together with the Region guaranteed support actions to them. Because of this shared energy policy, the ongoing "Covenant of Mayors" in the Abruzzo Region is remarkable at European level, moreover the European Commission described it as a good practice to be disseminated and reproduced.
Drafting the Municipal Action Plan (Sustainable Energy Action Plan - SEAP) within a year of the adhesion is a priority for all municipalities that joined the Covenant.
This document, based on the balance of CO2 gas emissions (Baseline Emission Intentory - BEI), aims at defining strategies to achieve the "venti-venti-venti" objective, and specific energy efficiency interventions on installations and building envelops.

La Región Abruzzo y el Pacto de los Alcaldes

El 10 de Mayo, la Región Abruzzo ha firmado/suscribido en Bruselas la adhesión al Covenant of Mayors - Pacto de los Alcaldes, como Organismo de Apoyo. Lod objetivos del Pacto, que se resumen comunemente en el dicho "veinte-veinte-veinte", consisten en lograr, para el año 2020, una producción de energía renovable igual al 20% de un total, con una reducción del 20% de las emisiones de los gases de invernadero, en particular de CO2.
Actuando la Deliberación de la Junta Regional n° 761 - 4 Octubre 2010, el 18 de Octubre se ha suscribido el Protocolo de Acuerdo entre las 4 provincias, ANCI y la Región misma, con el objetivo de constituir una Sala de Dirección para coordinar todas las actividades necesarias para cumplir con el Pacto de los Alcaldes. Los miembros de la Sala de Dirección son: los Presidentes de las Provincias y sus vices/delegados, el referente ANCI Abruzzo para las cuestiones energéticas, y además los directores técnicos provinciales y regionales.
La actividad desarrollada por la Sala de Dirección se ha demonstrado fundamental para alcanzar los objetivos del Pacto de los Alcaldes tanto por el apoyo en tomar decisiones como por la utilización de los recursos financieros.
Todas las 305 Municipalidades de Abruzzo han abrazado el Pacto de los Alcaldes y las 4 administraciones provinciales juntas con la Región han asegurado su acción de appoyo. Por esa política energética común, el Pacto de los Alcaldes desarrollado en la Región Abruzzo se destaca a nivel europeo y ha sido definido como buena práctica a divulgar y repetir.
Elemento fundamental para las Municipalidades firmatarias del Pacto de los Alcaldes es la redacción, dentro de un año, del Plan de Acción Municipal (Sustainable Energy Action Plan - SEAP).
Ese documento, que se basa en el balance de las emisiones de CO2 (Baseline Emission Intentory - BEI), se concreta en la individuación de estrategias para lograr el objetivo 20-20-20 y consecuentemente en individuar intervenciones especificas en instalaciones y armazones.

Atti e documenti