Sommario della pagina:
Personalizza lo stile
Documentazione
Informazioni statistiche
Osservatorio sui Tempi

Cos'è l'osservatorio

Logo dell'Osservatorio Regionale della MontagnaOsservatorio Regionale della Montagna - Presentazione

La programmazione regionale per lo sviluppo delle aree interne-montane necessita di strumenti concreti, partecipati ed efficaci al fine di raggiungere l'obiettivo strategico del rilancio e dell'innovazione in tale contesto territoriale. Uno degli strumenti di supporto all'azione programmatica della Regione è rappresentato dall'Osservatorio regionale della montagna.
La legge regionale 18 maggio 2000, n. 95 "Norme per lo sviluppo delle zone montane" all'art. 47 prevede l'istituzione dell'Osservatorio con lo scopo di acquisire la sistematica conoscenza delle variabili socio-economiche, l'osservazione dello stato dell'ambiente e del territorio e dell'impatto degli interventi attuati. Con la Deliberazione n. 1412 del 29/12/2004 la Giunta Regionale ha affidato alla competente struttura regionale il compito di coordinarne l'attività, secondo quanto disposto nel Protocollo d'Intesa tra la stessa Regione Abruzzo e il Centro Regionale di Studi e Ricerche Economiche e Sociali (CRESA) approvato con il medesimo atto deliberativo.
La fase di avvio dell'Osservatorio può ritenersi superata con l'approvazione da parte della Giunta Regionale (DGR 1008/2005) del Progetto di Osservatorio, elaborato dal CRESA in collaborazione con il Servizio Sistemi Locali e Programmazione dello Sviluppo Montano.

Oggetto dell'osservazione

"La montagna abruzzese" è l'ambito territoriale all'interno del quale si concentrano le ricerche dell'Osservatorio che possono riguardare i seguenti aspetti: demografia, cultura, commercio, artigianato, turismo, agricoltura e foreste, sanità, trasporti, ecc..

Finalità e destinatari

L'Osservatorio può essere considerato uno degli strumenti più significativi a sostegno dell'azione politica regionale destinata a realizzare il superamento tra realtà territoriali della costa e delle aree interne abruzzesi.
L'attività proposta intende altresì fornire non solo agli amministratori locali ma anche alla collettività regionale un quadro di analisi e informazioni utili a supporto delle possibili azioni da intraprendere in questi ambiti con l'intento di aumentare i "saperi" ed elevare la qualità dei servizi della pubblica amministrazione mediante l'utilizzo delle pagine web.
Altro obiettivo che si intende perseguire è quello riferibile alla attività di comunicazione: tale attività è finalizzata alla diffusione e alla partecipazione degli strumenti amministrativi all'interno e all'esterno dell'amministrazione regionale e all'avvio di un processo di costruzione di dialogo continuo con i diversi portatori di interesse.

Obiettivi

L'Osservatorio
  • cura la raccolta e l'aggiornamento, in una banca dati informatizzata (CRESA), delle principali informazioni sulla montagna, acquisendo dati da fonti già disponibili ed attivando specifiche collaborazioni con soggetti pubblici e privati;
  • promuove indagini, ricerche, studi e collaborazioni;
  • realizza strumenti di informazione periodica, anche sotto forma di bollettini o monografie di approfondimento su temi di particolare rilevanza;
  • svolge attività di informazione socio-economica anche attraverso l'organizzazione di seminari e convegni di studio con gli enti e le associazioni interessate;
  • concorre alla raccolta, elaborazione e diffusione di dati relativi alla situazione ed alle problematiche del territorio montano abruzzese, allo scopo di migliorarne la conoscenza.