Sommario della pagina:
Personalizza lo stile
Documentazione
Informazioni statistiche
Osservatorio sui Tempi

Comuni Montani

Logo dell'Osservatorio Regionale della MontagnaDefinizione di territorio Montano

Legge 25 luglio 1952, n.991 "Provvedimenti in favore dei territori montani"

Definisce soggetti, requisiti, procedure per la determinazione della classificazione dei territori montani (art.1):
  • Criteri geomorfologici (p.e. 80% territorio del comune al di sopra dei 600 m di altitudine, dislivello territorio non minore di 600 m)
  • Criteri economici (reddito imponibile medio per ettaro)
  • Comprensori di bonifica (inclusi nei comprensori di bonifica anche territori che non presentano le caratteristiche di montanità)
  • Comuni interamente e parzialmente montani

Legge Regionale 5 agosto 2003, n. 11 "Norme in materia di Comunità Montane"

  • Art. 2 "Natura": Le Comunità sono Unioni di comuni, Enti Locali costituiti fra comuni montani e parzialmente montani, anche appartenenti a province diverse, per la valorizzazione delle zone montane, per l'esercizio di funzioni proprie, di funzioni conferite e per l'esercizio associato delle funzioni comunali.
  • Art. 3 "Ambiti territoriali": 1. Gli ambiti territoriali per la costituzione delle Comunità sono individuati con deliberazione del Consiglio regionale su proposta della Giunta, a seguito del procedimento di concertazione di cui al successivo art. 7. 2. L'individuazione di cui al comma precedente è effettuata nel rispetto della legge statale, tenendo conto dei seguenti criteri: a) rilevanza delle aree montane, contiguità territoriale e grado di integrazione e di interdipendenza economico-sociale; b) adeguatezza all'esercizio delle funzioni proprie o conferite, nonché all'esercizio associato di funzioni dei comuni ricompresi, anche con riferimento ai livelli ottimali di cui al D.Lgs. 31 marzo 1998, n. 112, art. 3, comma 2, ed alla L.R. n. 11/1999; c) tendenziale corrispondenza con ambiti e sistemi di riferimento per la programmazione regionale. 3. Ai fini di cui al comma 1, possono essere esclusi dagli ambiti territoriali i comuni parzialmente montani nei quali la popolazione residente nel territorio montano sia inferiore al quindici per cento della popolazione complessiva.