Attività “addestrativa militare svolta presso il poligono di tiro a cielo aperto occasionale di Monte Stabiata

Ultimo aggiornamento: 04 Aprile 2022
Oggetto dell'intervento/piano/programma: 

L’area addestrativa di Monte Stabiata è un poligono occasionale a cielo aperto. È gestito dal Comando del 9° reggimento alpini “L’Aquila” che a sua volta dipende dalla Brigata alpina Taurinense di stanza in Torino. Il poligono ha una superficie totale di circa 3378 ettari, di cui circa 2/3 del demanio e 1/3 appartenente a privati cittadini. Il poligono è ubicato a nord-nord est dell’abitato di L’Aquila, in località Collebrincioni e occupa una parte di Monte Stabiata, tra la frazione aquilana e i cosiddetti "Coppi di Aragno", la montagna a sud di San Pietro della Jenca.
Nel comprensorio di Monte Stabiata è possibile svolgere le seguenti attività, fino a livello di compagnia:
- lancio di bombe a mano;
- lezioni di tiro con armi portatili individuali e di reparto, diurne e notturne;
- tiri con mortai;
- esercitazioni a fuoco di plotone fucilieri appiedato, diurne e notturne, durante le quali vengono effettuate in combinazione le attività sopraelencate.
 

Proponente: 
Comando Militare Esercito Abruzzo
Localizzazione: 
Località Collebrincioni, sul Monte Stabiata, tra la frazione aquilana e i cosiddetti "Coppi di Aragno", la montagna a sud di San Pietro della Jenca.
Data avvio procedimento: 
03/06/2019
Stato procedimento: 
Sospeso
Tipologia procedimento: 
VINCA
Referenti del Dipartimento: 
Dr. Centore
Data comunicazione provvedimento: 
03/06/2019