Bonus famiglia

Ultimo aggiornamento: 14 Luglio 2020

In  esecuzione della Deliberazione di Giunta Regionale n. 193/2020, con determinazione dirigenziale n. DPF014/44 del 16 aprile 2020 è stato pubblicato l’avviso pubblico per l’accesso ad un contributo, di massimo 1.000,00 euro, per l’acquisto di beni di prima necessità di cui all’art. 2, co. 1, lett. d) della L.R. n. 9 del 6 aprile 2020.

I termini di presentazione delle domande sono scaduti il 23 aprile 2020.

Sono attualmente in corso le attività istruttorie delle istanze presentate sul sistema di raccolta telematico appositamente predisposto.

Sono state complessivamente presentate n. 24.738 domande, di cui n. 19.444 corredate della necessaria documentazione.

Nella valutazione della documentazione trasmessa stiamo seguendo l'ordine degli elenchi di priorità così come stabiliti dall'avviso. Conduciamo, come metodo e per ciascun elenco di priorità, una prima fase istruttoria per individuare e liquidare le domande ammesse a contributo, procedendo - immediatamente dopo - alla istruttoria suppletiva delle domande che necessitano di integrazioni e/o approfondimenti. A conclusione di questa ulteriore fase, sempre per ciascun elenco di priorità, si procederà alla liquidazione delle ulteriori domande ammesse ed alla pubblicazione dell'elenco delle domande escluse dal contributo.

Per gli elenchi di priorità 1 e 2 l'importo massimo del contributo è stato determinato in euro 1.000,00 per ciascun nucleo familiare.

Si precisa che, così come previsto dall'avviso, dall'importo del contributo previsto per ciascun elenco di priorità va sottratto l'importo del contributo di solidarietà alimentare erogato dal Comune ai sensi dell’ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione civile 29 marzo 2020, n. 658 ed autodichiarato in sede di presentazione della domanda.

Si invita, cortesemente, la gentile utenza interessata a seguire lo stato delle attività istruttorie consultando esclusivamente questa pagina internet. Procederemo ad aggiornarla regolarmente.

Coloro che sono nelle liste delle domande ammesse a contributo e non avessero ancora ricevuto l’accredito sul conto corrente, la struttura competente provvederà a contattarli per verificare l’esattezza delle coordinate bancarie o postali inserite per provvedere alla modifica. È necessario attendere un contatto dagli uffici.

Per le richieste di annullamento o rinuncia al contributo si invita a comunicarlo scrivendo all'indirizzo: annullabonusfamiglia@regione.abruzzo.it.

Si riporta di seguito il dettaglio degli elenchi di priorità previsti con l'indicazione dello stato attuale delle attività istruttorie:

 

Elenco di priorità
Status istruttoria
Documenti
PRIORITÀ 1. Nuclei familiari in cui siano presenti persone in condizione di disabilità grave o di non autosufficienza ai sensi dell'allegato 3 al DPCM 5 dicembre 2013, n. 159;
Completata la prima fase istruttoria - Domande ammesse a contributo.
Completata la fase suppletiva di istruttoria per le domande carenti - Ulteriori domande ammesse a contributo.
Istruttoria suppletiva domande in giacenza - Esiti
PRIORITÀ 2. nuclei familiari con almeno n. 3 figli o altre persone a carico;
Completata la prima fase istruttoria - Domande ammesse a contributo.
Completata la fase suppletiva di istruttoria per le domande carenti - Ulteriori domande ammesse a contributo.
Istruttoria suppletiva domande in giacenza - Esiti
PRIORITÀ 3. nuclei familiari con n. 2 figli o altre persone a carico;
Completata la prima fase istruttoria - Domande ammesse a contributo.
PRIORITÀ 4. nuclei familiari con n. 1 figli o altre persone a carico;
Completata la prima fase istruttoria - Domande ammesse a contributo.
PRIORITÀ 5. nuclei familiari composti da due persone senza figli o altre persone a carico;
Completata la prima fase istruttoria - Domande ammesse a contributo.

Determinazione n. DPF014/70 del 3 luglio 2020

PRIORITÀ 6. nuclei familiari composti da una sola persona.
Completata la prima fase istruttoria - Domande ammesse a contributo.