Progetti terzo settore - Annualità 2021

Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2022

In attuazione del Codice del Terzo settore (CTS) è stato sottoscritto, tra il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e la Regione Abruzzo, un accordo di programma avente ad oggetto la realizzazione di un programma di interventi diretti a sostenere lo svolgimento a livello locale delle attività di interesse generale, di cui all’art. 5 del CTS, a valere sui fondi 2021 (ex D.M. n. 9 del 29/01/2021).

Con DGR n. 96 del 22/02/2022 sono stati stabiliti gli indirizzi applicativi per l’emanazione dell’Avviso pubblico quantificando le risorse 2021 da destinare all’avviso in complessivi euro 601.277,00 in favore di organizzazioni di volontariato (O.d.V.), associazioni di promozione sociale (A.P.S.) e fondazioni del terzo settore.

Il presente avviso, sulla base degli atti sopra richiamati, disciplina i criteri di selezione e di valutazione, le modalità di assegnazione ed erogazione del finanziamento previsto, le procedure di avvio, l’attuazione e la rendicontazione degli interventi.

Possono partecipare all’avviso i seguenti soggetti:

  • ODV e APS iscritte nei preesistenti registri normati dalle leggi n. 266/1991 e n. 383/2000;
  • ODV e APS che conseguono, ovvero in fase di conseguimento, ex novo l’iscrizione al RUNTS;
  • Fondazioni iscritte all’anagrafe delle ONLUS;
  • Fondazioni che conseguono ex novo l’iscrizione al RUNTS.

Si ricorda che tra i soggetti potenziali beneficiari vanno considerate anche le APS iscritte nel registro nazionale, che hanno sede e svolgono la loro attività sul territorio della Regione Abruzzo, in conformità alla previsione dell’articolo 7, comma 3, della Legge n.383/2000.
Ugualmente potranno accedere alle risorse in parola le APS che hanno adottato un modello organizzativo interno decentrato, caratterizzato da un unico codice fiscale cui fanno capo varie sedi operative regionali, provinciali e sub-provinciali attraverso le quali le APS operano declinando territorialmente le proprie attività.

Il requisito dell’iscrizione o della richiesta di iscrizione, pena l’esclusione, dovrà essere posseduto alla data di pubblicazione dell’avviso (29 Aprile 2022) e perdurare, nei confronti di tutti i soggetti attuatori – ente proponente e partners - partecipanti all’iniziativa o progetto, per l’intero periodo di realizzazione.
La cancellazione anche di uno solo dei soggetti proponenti dai citati registri (incluso il registro unico istituito ai sensi dell’art. 53 del codice del Terzo settore) potrà comportare l’immediata decadenza dal beneficio e la conseguente revoca del finanziamento.

Le iniziative e i progetti, redatti secondo le modalità di cui all’avviso, dovranno essere inviati a partire dalle ore 00:01 del 30.04.2022 ed entro e non oltre le ore 23:59 del 30.05.2022, esclusivamente attraverso la piattaforma telematica Sportello Regione Abruzzo - Catalogo Servizi - Sociale.
L’Accesso alla piattaforma è consentito esclusivamente tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) di livello 2 (relativo non alla persona giuridica ma alla persona fisica quindi al legale rappresentante dell’ente).

Eventuali richieste di chiarimento relative al presente Avviso possono essere avanzate, a far data dal 03/05/2022 ed entro e non oltre il giorno 20/05/2022, esclusivamente attraverso la funzione 'inoltra FAQ' sul sito web Sportello Regione Abruzzo.
Le risposte ai quesiti di interesse generale saranno pubblicate in apposita sezione dell’indirizzo internet Sportello Regione Abruzzo e Abruzzo Sociale.

Data di scadenza: 
30/05/2022