Nulla osta beni ambientali

Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2022

Le politiche di salvaguardia dei valori del paesaggio hanno come finalità la tutela e la valorizzazione di parti del territorio i cui caratteri distintivi derivano dalla natura, dalle storie umane e dalle reciproche relazioni. Tali aree sono sottoposte a vincolo paesaggistico o con decreto ministeriale o per legge.

Il controllo e la gestione dei beni soggetti così a tutela avviene anche attraverso le autorizzazioni (nulla osta) rilasciate dagli enti competenti ai sensi degli articoli 146-147-159 del Decreto Legislativo numero 42 del 22 gennaio 2004 ss.mm.ii per il procedimento ordinario, e ai sensi del D.P.R. 31 del 13 febbraio 2017 per il procedimento semplificato.

L'elenco delle autorizzazioni è pubblicato ai sensi del comma 13 dell'art. 146 del D.Lgs. 42/2004.

Presentazione della domanda

Oneri istruttori

Con L.R.  n. 3 del 28/01/2020 comma 5 art. 10 , che ha introdotto l’art. 3 bis alla L.R.  n. 2 del 13/02/2003, a carico dei soggetti proponenti sono stati stabiliti i seguenti oneri istruttori per il rilascio delle Autorizzazioni Paesaggistiche ai sensi dell’art.146 del D.Lgs 42/2004 e ss.mm.ii. e D.P.R 31 del 13/02/2017. 

In fase di prima applicazione sono previste le seguenti tariffe:

  1. importo progetto fino a 200.000,00 euro - tariffa di euro 100 euro;
  2. importo progetto da 200.001,00 a 5.000.000,00 euro - tariffa di 100 euro + 0,03% dell’importo di  progetto della parte eccedente 200.000,00 euro;
  3. importo progetto superiore a 5.000.001,00 euro - tariffa di 500 euro + 0,02% dell’importo di progetto della parte eccedente 5.000.000,00 euro.

Sono esclusi dal versamento degli oneri istruttori i progetti promossi dagli Enti locali o dalla Regione.

Il versamento dovrà essere effetto su c/c postale n. 13633672 intestato alla Regione Abruzzo, esplicitando nella causale “Oneri istruttori per Autorizzazione Paesaggistica”. Copia della ricevuta di versamento dovrà essere allegata alla richiesta di Autorizzazione Paesaggistica.

Al fine di verificare l’importo degli oneri istruttori versati, a corredo della predetta domanda di Autorizzazione Paesaggistica, occorre fornire da parte del Progettista la seguente:

Scarica il modello per la dichiarazione sostitutiva e il fac-simile del quadro economico

Normativa Nazionale

Normativa Regionale

  • L.R. n. 2 del 13.02.2003 - Disposizioni in materia di beni paesaggistici e ambientali (artt. 145, 146, 159 e 167 D.lgs 22 gennaio 2004, n. 42) TESTO COORDINATO CON LA L.R. 49/2004 - L.R. n. 5/2006
  • L.R. n. 46 del 28.08.2012 - Modifiche alla legge regionale 13 febbraio 2003, n. 2 recante "Disposizioni in materia di beni paesaggistici e ambientali, in attuazione della Parte Terza del D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 (Codice dei beni culturali e del paesaggio)"

Criteri ed indirizzi in materia paesaggistica